Roberto Cotroneo

Roberto Cotroneo è uno scrittore, un saggista, un poeta e un fotografo italiano. È stato per quasi vent’anni capo delle pagine culturali del settimanale L’Espresso. Dal 2012 scrive per il Corriere della Sera. Ha pubblicato molti romanzi, tra questi “Presto con fuoco”, “Otranto”, “Questo amore”, “E nemmeno un rimpianto”, “Betty”, tradotti in molti paesi del mondo. Ha scritto saggi sulla letteratura, sulla scrittura creativa, la musica e la fotografia. Tra i suoi titoli: “Se una mattina d’estate un bambino”, “Chiedimi chi erano i Beatles”, “Il sogno di scrivere”, “Lo sguardo rovesciato”. Ha pubblicato tre volumi di poesie. Figura eclettica del mondo culturale italiano degli ultimi vent’anni, da tempo si dedica alla fotografia che considera un elemento fondamentale del suo percorso critico e creativo. Spesso associando alle immagini dei testi che vogliono essere complementari al pensiero fotografico. Ritiene che il dovere di un intellettuale e di un artista sia quello di fondere i saperi. Unendo la sensibilità dell’immagine con quella della parola. E ha scelto la fotografia come perno di questo processo. Ha esposto alcuni suoi scatti al Palazzo Ducale di Genova nella mostra collettiva: Flashback Fotografia italiana di sperimentazione: 1960-2016 (a cura di Sabrina Raffaghello e Roberto Mutti).

Visualizzazione di tutti i 15 risultati